inizia

Il Movimento Zeitgeist su Odeon TV

Sono stato contattato dalla redazione di Rebus, che va in onda su Odeon TV, vogliono fare uno speciale sul Venus Project e il Movimento Zeitgeist.

So che in passato hanno dato spazio a ipotesi di complotto globale e altre cose con le quali non vogliamo avere nulla a che fare, ma al telefono mi sono sembrati bene intenzionati e molto disponibili. Vogliono parlare del Movimento Zeitgeist, del Venus Project, di sostenibilità ambientale, di nuove tecnologie e di terapia sociale.

Mi sembra un'ottima opportunità per poter portare le nostre tematiche all'attenzione di un pubblico più ampio.

La registrazione è prevista per l'inizio di maggio, servirebbero:

  • suggerimenti/consigli su come agire
  • materiale preparatorio, argomenti di discussione e quali progetti presentare
  • uno scienziato preparato che mi affianchi

Avanti! =)

5
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (4 voti)

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo modo preferito per visualizzare i commenti e premi "Salva impostazioni" per attivare i cambiamenti.
AeonPleroma
Ritratto di AeonPleroma
Offline
Unito: 14 Feb 2010
Messaggi: 167
il consenso si allarga ^_^

il consenso si allarga
^_^

Gianluca86
Ritratto di Gianluca86
Offline
Unito: 18 Set 2009
Messaggi: 126
Li ho seguiti spesso...

Li ho seguiti spesso su Odeon. Hanno già mandato in Onda in una puntata Genius Seculi il 27/04/2009. Se andate sul loro sito potete controllare meglio.

Sono disponibile a dare una mano se eventualmente ci fosse bisogno di creare un video riassuntivo di qualche minuto da mandare in onda, tipo quello caricato sul mio canale qui. Dura 16 minuti ed è un riassunto di Zeitgeist Addendum.

ciao!

Quanto a lungo dovrai percorrere quella strada prima di scorgere dove porta? Sicuramente comprendi che non sarà mai abbastanza. Quindi devi porti la domanda: “Cos’è che importa davvero?”

daimon
Ritratto di daimon
Offline
Unito: 21 Giu 2009
Messaggi: 396
Avanti così

siamo nel destino. Per ora complimenti a tutti. Domani Federico scrivo i suggerimenti/proposte che ti servono.

Federico Pistono
Ritratto di Federico Pistono
Offline
Fondatore del capitolo nazionale
AmministratoreStaff Zeitgeist Italia
Unito: 18 Mar 2009
Messaggi: 1420
aggiornamenti

Grazie daimon, attendo con piacere i suggerimenti.

Gianluca, disponibile e attivissimo come sempre :)

Potrebbe essere utile estrarre delle parti rilevanti dalla presentazione di orientamento, li devo sentire ancora per telefono e ti farò sapere non appena decidiamo.

Grandi!

Federico Pistono - Fondatore del Movimento Zeitgeist Italia
:: http://facebook.com/federicopistono.page
:: http://twitter.com/federicopistono
:: http://it.federicopistono.org

FabioMariaAgost...
Ritratto di FabioMariaAgostinelli
Offline
Unito: 27 Giu 2009
Messaggi: 78
ZG e VP su Odeon TV

1 - Come psicologo 58enne e appassionato di ZG vorrei consigliare a chi andrà in TV di non cadere nella trappola giornalistica di fare critiche dirette al sistema politico-sociale vigente in Italia, perché "non è certo il peggiore e tuttavia è inevitabile migliorarlo e adottare quei sistemi pazientemente escogitati da esperti che per scelta propria non dipendono da nessun partito politico e che tuttavia contano sul fatto che bastano 35 milioni di voti in Italia per cominciare a vivere subito lo ZG, ovvero secondo lo Spirito Scientifico in progress, materiale e psico-sociale per vivere tutti sicuri, comodi e felici".
.
2 - Propongo che illustriate in TV la vita quotidiana dei cittadini secondo lo ZG e il VP al fine di coinvolgere efficacemente il telespettatore e cioè farlo sognare attivamente e quindi innamorare: Vedi per es.:il Gruppo: "La vita cittadina secondo ZG" con gli esercizietti che propongo a tutti nel forum nonché i disegni di J.Fresco.
(Con "Google Earth" ho scovato la tenuta dove i coniugi Fresco vivono tra gli alberi presso la città di Venus e mi piacerebbe vivere analogamente ma non ho mai fatto abbastanza soldi :( poi dimmi se è vero o è malignità che si farebbero pagare per ricevere i curiosi del progetto Venus)
.
3 - Non incartarsi in ragionamenti tecnici e teorici i quali non sono tollerati dalla mentalità prevalente di moda oggi e che forniscono la scusa per - zap! - girare canale, perché tanto "sono solo illusioni di adolescenti strumentalizzate da alcuni adulti visionari .. se non peggio".
.
4 - I riferimenti scientifici che rendono credibile il progetto devono essere suffragati da firme di numerosi scienziati ma senza andare troppo nei particolari delle realizzazioni in progress al fine di attuare lo ZG, perché tali specificazioni annoiano e forse spaventano l'utente televisivo che non desidera scoprire nuovi doveri ma aprirsi al desiderio di vivere felici tutti e prima possibile.
Mi raccomando: Spirito d'Amore e non tecnicismi, perché questi ultimi particolarmente scatenano lo scontro tra realtà faziose, quella dell'intervistatore e quella dell'intervistato.
Insomma:
E' meglio parlare di come godremo il futuribile, in progress, anziché delle lacrime necessarie subito per ottenerci capaci di vivere felici poi.
.
Ricordiamoci: ...."solo" 35 milioni di voti.... (gli altri non ci staranno mai perché temono, con ragione, di rimetterci qualche loro privilegio.. che forse hanno anche sudato...sulla pelle degli altri)
Ora è tardi e vado a dormire
Cordialmente ;-))

FabioMariaAgostinelli

daimon
Ritratto di daimon
Offline
Unito: 21 Giu 2009
Messaggi: 396
linea di comunicazione e alcuni temi

Prima di tutto occorre ben considerare il mezzo di comunicazione che stiamo utilizzando cioè la televisione, un mezzo che ha un grande potere di attrazione ma i cui contenuti devono essere presentati in modo semplice, veloce, leggermente sensazionalistici e alla fine anche con sfumature demagocico-populiste. Secondo punto da considerare attentamente è il tipo di trasmissione e i suoi potenziali ascoltatori, Rebus che io conosco ha non solo mandato in onda già i due film di The movie e Addendum, ma ha anche trattato alcuni temi presenti nei due film, ricordo ad esempio che fecero una puntata sulla figura di Horus. Rebus è fondamentalmente un programma che ricalca i più famosi "Voyager", "Ulisse" e "La gaia scienza", naturalmente con mezzi non paragonabili a quelli dei media televisivi nazionali, ma ha il vantaggio di essere molto più libero ovvero meno vincolato da linee editoriali interne alla corporazione dei giornalisti completamente allineati al potere politico economico mediatico, e se per concorrere con i big, Rebus, usa toni e argomenti a volte un po' ai confini della realtà (ricordo puntate su ufo, fanta-archeologia, astrologia) che non ricalcano proprio il metodo scientifico VP è comunque un contenitore dove se ben argomentati discorsi forti come il nostro possono trovare sia una grande presa sul pubblico, sia creare effetti positivi di lungo termine sugli ascoltatori.
Per quanto riguarda i temi da trattare io mi limiterei, a livello di introduzione del VP, a definire in modo ampio, in modo da diradare ogni dubbio su pochi ma centrali termini che da soli dicono tutto del movimento e del VP. Spiegherei prima di tutto il significato e le implicazioni dell' Economia basata sulle risorse. Usando questo concetto come base di partenza positivo della futura società lo collegherei alle implicazioni dirette negative della società odierna, profitto per il sistema economico, competizione e stratificazione per il sistema sociale, truffa della rappresentatività politica per il sistema politico,
burocrazia sovrastrutturale per il sistema del diritto e della legislazione, scarsità per il sistema del lavoro, obsolescenza per la tecnologia, corruzione e nepotismo per il mondo scientifico, spreco e crimine per la questione ambientale.
Per la parte delle novità e degli sviluppi futuri del movimento sarebbe stato bello arrivare con un'edizione italiana di "designing the future" o ancor meglio con " the best that money can't buy" con un grande editore, ma Rebus potrebbe essere un buon strumento per trovare in un prossimo futuro un grande editore italiano che possa pubblicare le 2 opere. Ad ogni modo io farei leva sui nuovi documentari come "future by design" e la "guida d'orientamento" risaltando il Venus Project realizzato e compiuto, evitando accuratamente ogni riferimento alla trappola transizionista, e portando il discorso sulla nuova società che ormai è alle porte e di cui il movimento zeitgeist ne è l'attuale realizzazione già di fatto operativa nel presente storico. Infine creare grande attesa colma di speranze per ZEITGEIST III. continua...

elio viviani
Ritratto di elio viviani
Offline
Unito: 28 Ott 2009
Messaggi: 1
l'unica scelta logica possibile

Salve a Tutti, io sono d'accordo con quanto detto sopra, però farei un'introduzione iniziale sulla situazione attuale e sulla natura fallacea del sistema monetario e di come le istituzioni hanno affinato nei millenni le tecniche di schiavitù.
Una spiegazione in tal senso è secondo me necessaria per far capire da dove nascono le idee del Venus project.
Debito = schiavitù
questo concetto lo vivono ogni giorno molte persone e si trovano a disagio per questo
La natura fraudolenta dell'Interesse sul debito, mette in ginocchio la maggior parte degli Italiani.
Spiegare come l'economia del profitto, porta inesorabilmente all'allontanamento da una etica sociale per perseguire il solo ed unico scopo di accumulare beni.
Questo poteva avere un senso in un contesto di scarsità, ma non nel modello sociale fondato sulla tecnologia che il movimento Zeitgeist promuove.

Poi insisterei ad ogni modo sull'importante concetto che non ci sono leader, ne obblighi, ma tutto nasce dalla libera scelta personale, necessariamente supportata da un notevole senso di responsabilità civile.
Se tutti facciamo qualcosa per gli altri, ognuno può fare quello che più gli piace e che più esprime se stesso.

un'altra nota interessante è l'evidente connessione dei crimini violenti con il sistema monetario, chi non vorrebbe vivere in un mondo senza criminalità!!

spero di essere stato d'aiuto!
Ciao a tutti

Elio

giuliano gafforini
Ritratto di giuliano gafforini
Offline
Unito: 27 Gen 2010
Messaggi: 7
Ciao sono felice che qualcuno

Ciao
sono felice che qualcuno possa portare in televisione il nostro progetto!! A tal proposito colgo l'occasione per suggerire se possibile di provare a prendere contatto anche con Current TV della piattaforma Sky che ha trasmesso diverse volte sia Zeitgeist the movie che Addendum con degli speciali di approfondimento: secondo me potrebbero essere interessati ad ospitare un nostro rappresentante in una trasmissione dedicata al VP.

Current TV mi sembra un canale d'informazione libera e molto attento ai problemi ambientali (il fondatore è Al Gore).

topobolide
Ritratto di topobolide
Offline
Unito: 16 Lug 2010
Messaggi: 3
ciao, avete poi registrato la

ciao, avete poi registrato la puntata?

Paolo Posocco
Ritratto di Paolo Posocco
Offline
Unito: 19 Maggio 2009
Messaggi: 326
No, la regia di Odeon TV non

No, la regia di Odeon TV non ha più ricontattato Federico...l'aveva annunciato via podcast qualche settimana dopo questi messaggi, quindi se sei interessato a saperne di più puoi riascoltare i podcast di fine aprile e maggio :)

Paolo Posocco

marco putzolu
Ritratto di marco putzolu
Offline
Unito: 28 Mar 2011
Messaggi: 70
suggerimenti

Buon giorno Federico,leggevo con piacere la notizia che oltre al parziale interessamento del movimento,della trasmissione di Paolo Bonolis il senso della vita,un'altra emittente si è fatta avanti.Un consiglio del tutto personale sulle argomentazioni da portare a conoscenza del pubblico non è solo del progetto venus in sè,che comunque va approfondito in tutte le sue sfaccettature,ma cercare di evidenziare con il pubblico stesso, quali sono state le dinamiche che stanno portando allo sgretolamento della ormai obsoleta società (struttura di società come l'abbiamo intesa fino ad oggi).
Credo che la gente non vuole essere tirata per la giacchetta da una parte all'altra,ormai è abituata con il vecchio sistema della politica degli arraffoni che distrugge ma non costruisce.Si deve entrare nella coscienza della gente con moderazione,ma nello stesso modo informare che il movimento non è quello del distruggere ma quello dell'avvicendare,senza le logiche del vecchio sistema.Dico che la terra non è di nessuno, e chi ha deciso in modo spontaneo al cambiamento,può avere la possibilità di attuarlo,perchè lo spirito del progetto venus è l'uso della tecnologia svincolata dalle logiche del mercato,e utilizzata in modo oculato potrà gettare solide basi per i nostri figli per una concreta evoluzione della specie umana.
in un altro post afermavo quanto segue:
tracciamo un grafico dove abbbiamo su un asse l'anno in cui l'uomo ha costituito gruppi di aggregazione,dove con il tempo si è sviluppato in società con tutte le sue stratificazioni che noi tutti conosciamo.dallo stesso punto facciamo partire l'asse dal quale si evince lo sviluppo tecnologico dell'uomo fino ai gorni nostri.vedremo sicuramente due cose:
la risultante 1 dello sviluppo della società è nettammente meno sviluppata della risultante 2 cioè quella dello sviluppo delle tecnologie portate avanti dall'uomo.L'attuazione del progetto Venus gentile Federico è molto ambizioso irto di difficoltà pratiche non c'è che dire,considerando che bisogna sdradicare nella mente delle persone il loro attaccamento al passato.Un passato che ha dato solo false speranze e concrete incertezze,dove le presunte sicurezze che il sistema voleva dare si rivelato un sottile strato di niente.Il promotore del progetto Venus Jacque Fresco deve tenere conto di diversi punti:
1)le persone si autogestiranno?
2)l'accesso alle tecnologie chi le gestirà?
3)l'accesso ai beni sarà di publico dominio e in quale misura?
4)l'accesso ai servizi come regolamentarli?
mi sono sorte solo alcune domande che io vorrei condividere con voi,perchè risulterà chiaro a tutti che bisogna lavorare sulla armonizzazione della vita delle gente,per dare possibilità loro di avere meno scossoni possibili,ad un passaggio da un vecchio sistema ad una nuova concezione di aggregazione umana.un cordiale saluto a tutti

marco

Condividi contenuti