inizia

Decentralizzare l'educazione: come le nuove iniziative stanno smantellando le università


Traduzione a cura di: Vincenzo Barbato e Claudio Galbiati

Progetti Open Source e Creative Commons operativi
Dale J. Stephens conduce UnCollege, il movimento sociale che ha cambiato l'idea dell'università come unica strada per il successo. Il suo primo libro, Hacking Your Education, sarà pubblicato da Penguin nel 2013.
L’interazione Studente/insegnante
"Che ne pensi dell’interazione studente/insegnante? Che ne pensi della costruzione di una rete sociale e professionale? Come si può ottenere un lavoro senza una laurea? Come saprete se avrete successo senza voti?"
Ogni esperto e sostenitore dell’autoformazione ha affrontato questioni del genere.  E se non lo hai ancora fatto anche tu, lo farai. Fidati. Le persone hanno spesso difficoltà a capire come alcune iniziative possano prosperare al di fuori delle aule scolastiche. Gli istruttori domiciliari e non-scolari hanno trovato soluzioni creative, classi di cooperazione per diverse materie, gruppi per dibattiti e discorsi, gruppi per visite sul campo, che decentralizzano e ampliano l'esperienza di apprendimento.
Ma riguarda solo l'istruzione superiore? I benefici che la società associa alla tradizionale istruzione possono essere concessi e addirittura superati, con metodi non tradizionali? Lo scopo di questo post è quello di esaminare come queste nuove iniziative lo stiano già facendo.
UnCollege ha scritto articoli con approfondito sguardo verso nuovi approcci specifici, come Udacity, ma ora, con un approccio più ampio, vedremo come la nuova comunità stia fornendo vantaggi di cui l' istruzione superiore tradizionale pretende di avere il monopolio. Ci concentreremo sulle loro soluzioni per la ripartizione di contenuti, interazione sociale, feedback professionale, e la certificazione.

Contenuti distribuiti
Se avete seguito le tendenze nel settore dell'istruzione superiore, l'idea che le università non abbiano limiti sulla fornitura di contenuti non sarà sorprendente. I canoni istituzionali hanno modelli per cui gli studenti debbano imparare in modo tale da permetter loro di rigurgitare con successo informazioni attraverso test ed esami.
La formazione decentralizzata permette agli studenti di apprendere in modo da padroneggiare l'informazione, non solo di saperla rigurgitare. Il contenuto è la parte dell'università che è diventato più decentrato, ha iniziato più di 10 anni fa con OpenCourseWare del M.I.T. e ha continuato.

  • Code School, non è solo apprendimento, ma la creazione. Gli studenti hanno la possibilità di imparare e quindi implementare le loro conoscenze durante il corso, in modo che al termine lo studente non abbia solo una conoscenza funzionale della materia, ma anche gli strumenti per applicarla nel mondo reale.
  • Udacity enfatizza la padronanza di imparare facendo sì che gli studenti abbiano più tentativi di dimostrare le loro nuove conoscenze e andare avanti quando sono completamente padroni di un argomento.

Mentre il contenuto esiste, un problema che non è stato ancora risolto è l’accuratezza, esplorando Internet, come si trovano dei contenuti didattici? E ancora più importante, ciò che è buono e vero?
Iniziative nuove come LearningJar.com o Learnist stanno iniziando a fare progressi in questo campo, ma è ancora uno spazio novello.

Costruire una comunità
L’impostazione dei campus danno agli studenti il ​​beneficio di socializzare e collegarsi con altri studenti e gli insegnanti. Queste iniziative affrontano questa sfida in vari di modi.

  • Livemocha è una piattaforma online sull'apprendimento linguistico. Coltivando una comunità forniscono un ambiente stimolante e sicuro per gli studenti nel praticare le loro abilità con relatori madrelingua o tutori.
  • Meetup.com è una rete online di gruppi locali. È possibile avviare o trovare un gruppo nella vostra zona con una grande varietà di interessi, dalle lingue alla danza all'educazione politica ed altro. Udacity ha anche dei gruppi Meetup in 292 città in cui gli studenti possono interagire e integrare i loro corsi.
  • The Open University offre più di 600 corsi on-line. Hanno forum di studenti in cui condividono e discutono su argomenti di loro interesse.
  • Hoot.me permette di convertire facebook in modalità di studio per collegare studenti e tutor di tutto il mondo.
  • Openstudy.com è una rete sociale di apprendimento dove gli studenti possono porre domande, dare aiuto, e connettersi ad altri studenti che studiano la stessa materia.

È facile constatare che queste nuove comunità hanno il potenziale di connettere gli studenti a una rete molto più ampia rispetto a quella disponibile in un campus. Gli studenti sono in grado di comunicare con altri studenti e insegnanti di tutto il mondo, e possono anche incontrarsi faccia a faccia con i gruppi meetup.
Tuttavia, questi spazi sono ancora molto giovani. Immaginiamo di tirare fuori il nostro smartphone, aprire un app, e proseguire a piedi verso il bar per una discussione in classe.

Feedback
Segnalazioni retro attive, in questo caso sono strumenti per monitorare e interpretare il progresso di un allievo. La maggior parte dei corsi non istituzionali non comportano voti. Gli studenti come valutano le proprie conoscenze?

  • In Livemocha gli studenti ricevono un feedback immediato attraverso la loro interazione con i relatori madrelingua e tutor.
  • Udacity ha quiz incorporati nei loro video per garantire la comprensione del materiale passo-passo. Ci sono anche una serie di problemi, ma sia quiz che problemi sono opzionali e hanno lo scopo di migliorare l’apprendimento. Inoltre offrono esami finali al termine del corso.
  • Code Hero ha esercizi interattivi incorporati nei loro corsi che gli studenti devono completare con successo prima di proseguire. Questo permette agli studenti di sapere che sanno padroneggiare l'argomento  prima di superare lo step.

In realtà, il circuito di retroazioni nei corsi non tradizionali tende ad essere molto più breve e più significativo di un sistema di valutazione tradizionale.
Gli studenti sono in grado di mantenere una traccia molto più accurata del loro progresso, e il feedback è generalmente più efficace. La correzione di un madrelingua è molto più utile di un voto da 0-10 o 18-30 per un esame di lingua. Recensioni da fonti multiple sono molto più vantaggiose che da un singolo istruttore.
Un problema nel sistema di retroazione che non è stato affrontato è il ruolo di mentoring e coaching tradizionalmente fornito da un insegnante. Aziende come Clarity.fm stanno iniziando a lavorare su una soluzione, ma sono molto lontani dall’ubiquità.

Certificazione
Questo è un grande tema. La maggior parte delle persone potrebbero pensare che sostenere un corso online, che non conferisca crediti presso l'università, non sia una mossa intelligente. Dopo tutto, i crediti comportano qualità. Tutti i datori di lavoro sono alla ricerca di qualità, giusto? Le startup stanno fornendo registrazioni e certificazioni in vari modi.

  • Smarterer ti permette di fare dei test per dimostrare le tue abilità in un ampio arco di materia, da facebook a CSS all’Inglese per business. È possibile condividere i tuoi punteggi, e reclutatori possono anche valutare i candidati confrontando punteggi Smarterer.
  • Udacity fornirà curriculum degli studenti a oltre 20 aziende in partnership. I loro corsi certificati sono riconosciuti dalle aziende tecnologiche più importanti che stanno attivamente reclutando dal corpo studentesco Udacity.
  • edx, una joint venture tra il MIT e Harvard, sta rilasciando certificati per gli studenti che mostrano una padronanza della materia del corso.
  • Coursera offre un certificato di completamento per alcuni dei loro corsi.
  • Code Hero premia con uno stemma quando un corso è stato completato.

Tutte queste certificazioni possono essere compilate in un portfolio on line o cartaceo. Questo portfolio può servire come stesura completa di educazione per uso personale o da fornire ai futuri datori di lavoro. In alternativa, è anche possibile seguire corsi gratuiti e quindi sostenere un esame per ricevere crediti scolastici in quelle materie.

5
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (2 voti)
Condividi contenuti