inizia

Venus Project FAQ - Domande Frequenti

Risposte alle domande più frequenti degli ultimi 25 anni.
Riferimento: http://thevenusproject.com/images/stories/venusfaq.pdf

4
Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (5 voti)

Opzioni visualizzazione commenti

Seleziona il tuo modo preferito per visualizzare i commenti e premi "Salva impostazioni" per attivare i cambiamenti.
FabioMariaAgost...
Ritratto di FabioMariaAgostinelli
Offline
Unito: 27 Giu 2009
Messaggi: 78
proposta di progetto di film su come si vive a VENUS city

Come si vive nella Venus city, quella secondo i principi di ZeitGeist e pensata da Fresco? Fresco abita con Meadows in una casa tradizionale presso la città di Venus in Florida negli USA. Attorniato da alberi ha un capannone-laboratorio e un laghetto con approdo ( l'ho trovato con Google Earth).
Gaia è il nome che preferisco a Venus, per la città del futuro.
Ho letto i fondamentali di ZeitGeist e l'unico ebook gratis di Fresco in inglese e c'ho capito quasi tutto. Allora ho cominciato a scrivere una giornata tipo a Gaia e su come sarebbe regolato il lavoro di ognuno per la collettività (tre ore al mese)e i diritti e le regole minime di convivenza senza Moneta né proprietà privata nè privacy in Rete ma solo privacy a casa propria.
Mi piacerebbe che qualcuno scrivesse in proposito così da confrontare e arricchire le idee. Il mio proposito è di fornire le idee per realizzare un film che rappresenti un esempio di vita quotidiana a Gaia secondo le imminenti tecnologie e le implicazioni eco-psico-sociali conseguenti e che sia desiderabile perché diventi un incentivo a sognare il futuribile e poi provare a diffonderlo perchè diventi la realtà democraticamente scelta dalla maggioranza e per tutti. Magari!
A breve pubblicherò qui le prime pagine del mio romanzo-programma e desidero con tutto il cuore che diventi la realtà.
Contribuite con le vostre osservazioni e con ulteriori idee.
Diventate protagonisti del nostro futuro collettivo.
FabioMariaAgostinelli

FabioMariaAgostinelli

Gian_Maria
Ritratto di Gian_Maria
Offline
Unito: 13 Giu 2009
Messaggi: 1542
Re: proposta di progetto di film su come si vive a VENUS city

Come si vive nella Venus city, quella secondo i principi di ZeitGeist e pensata da Fresco? Fresco abita con Meadows in una casa tradizionale presso la città di Venus in Florida negli USA. Attorniato da alberi ha un capannone-laboratorio e un laghetto con approdo ( l'ho trovato con Google Earth).

Non capisco cosa c’entri dove e come vive oggi Fresco.

Gaia è il nome che preferisco a Venus, per la città del futuro.

Ho letto i fondamentali di ZeitGeist e l'unico ebook gratis di Fresco in inglese e c'ho capito quasi tutto. Allora ho cominciato a scrivere una giornata tipo a Gaia e su come sarebbe regolato il lavoro di ognuno per la collettività (tre ore al mese)

Tre ore al mese mi sembrano veramente troppo poche. Secondo me è più realistico pensare che si dovrà lavorare (n.b. non perché si sarà obbligati!) 2 o 3 giorni alla settimana. Poi il tempo di lavoro diminuirà progressivamente con l’ulteriore progresso tecnologico in campo produttivo, ma il lavoro umano secondo me sarà sempre necessario.

A breve pubblicherò qui le prime pagine del mio romanzo-programma e desidero con tutto il cuore che diventi la realtà.

Contribuite con le vostre osservazioni e con ulteriori idee.

Diventate protagonisti del nostro futuro collettivo.

Sarò felice di contribuire. :)

Nel Movimento Zeitgeist manca ancora la garanzia che elimina ogni rischio di realizzare una società distopica: la democrazia diretta/partecipativa.

bettone
Ritratto di bettone
Offline
Unito: 19 Lug 2009
Messaggi: 5
Risveglio

niente religioni, niente moneta, niente politica:il Paradiso?.
Qualcosa che ci e stato occulto da millenni da questi parassiti dell umanita´

Che io possa avere la forza di cambiare le cose che posso cambiare, che io possa avere la pazienza di accettare le cose che non posso cambiare, che io possa avere soprattutto l'intelligenza di saperle distinguere.

Dimitri De Vita
Ritratto di Dimitri De Vita
Offline
Unito: 15 Ago 2010
Messaggi: 9
Circa la diffusione delle idee .....

Il metodo sperimentale del buon Galileo ha portato me, come del resto immagino anche la gran parte di Voi, alla verifica che proporre un filmato è molto più semplice che propinare la lettura di un opuscolo o addirittura di un libro (la dea Kalì TV insegna). Orbene, per quanto mi sia attivato in tal senso ho escluso in maniera del tutto automatica persone ed amici sui quali evidentemente avevo fondato un giudizio tale da reputare inutile il mio tentativo di diffondere zeitgeist: sbagliato!
Ho osservato il tutto con maggiore attenzione e mi son reso conto che il pre-giudizio fondato su quello che è il mio conosciuto circa il prossimo (ed ovviamente abbastanza parziale)stava condizionando le mie scelte. Ieri ho scaricato su chiavetta entrambi i film ed ho bussato alla porta di una coppia di amici che da subito avevo escluso; hanno copiato i files e non so come andrà a finire ...... ma questo non deve avere alcuna importanza, per me e mi auguro neanche per Voi.

Commenti recenti

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 113 visitatori collegati.

Nuovi utenti

  • lorenzo canu
  • jaquelinefedler40
  • leoncanada2279537917
  • Giuseppe El bahrawy
  • guyroller876917
Condividi contenuti