inizia

interviste

Incontro col MeetUp Europa e Zeitgeist Italia

Data evento: 
Giovedì, 11 Luglio, 2013 - 21:00 - 22:30
Luogo Evento: 
Google Hangout

Alcuni amici del MeetUp Estero del Movimento 5 Stelle chiedono un incontro con noi per un'intervista, una collaborazione e la divulgazione di alcuni nostri materiali da parte loro.

[Qui il documento con le domande che ci sono state poste]

Progetto "Zeitgeist fuori dalla rete" - 20/01/2013


Durante il GDL Sociologia abbiamo portato avanti un progetto che ho chiamato "Zeitgeist fuori dalla rete" che affronta come tematica (ovviamente con dati alla mano) il portare il movimento sulle strade. Nella vita vera fuori dalla rete.
Ci sarà una breve presentazione con numeri alla mano rispetto alla relazione degli italiani con internet e intervisteremo Andrea Passerini attivista di Roma per farci raccontare la sua storia.
Vi aspettiamo sul Podcast di TeamSpeak di domenica 20 Gennaio 2013, qui le info per partecipare.

Dott.ssa Alessandra Pace, coordinatrice del GdL Sociologia e Comunicazione del Movimento Zeitgeist Italia.

Grazie per un anno strepitoso e uno nuovo ricco di novità.

Cari amici,

all'inizio del nuovo anno ci ritroviamo con un mondo che non si è rinnovato.
L'enorme sforzo compiuto da persone come voi ha comunque avuto un certo impatto!

Proseguimento della crisi finanziaria, Occupy e accesso di questi nei principali media e dibattiti

Il 2011 è stato un anno che, a molti, ha aperto gli occhi sul fatto che la crisi finanziaria non sia un evento temporaneo. È un processo continuo che non si sbroglia da solo e bisogna osservalo a fondo per poterlo risolvere. Negare la crisi è diventato impossibile, anche grazie al movimento Occupy, che verso la fine del 2011 ha chiesto riforme attraverso la loro protesta. Di conseguenza si sono accesi molti dibattiti in merito al funzionamento del nostro sistema sociale ed economico, permettendoci così di divulgare nuove informazioni e argomentazioni a favore di un Modello Economico Basato sulle Risorse.

Diversi Capitoli hanno registrato opportunità uniche, come la possibilità di apparire e rilasciare interviste a televisioni nazionali o commerciali in vari paesi, con la possibilità di presentare il Movimento Zeitgeist e comunicare le idee che condividiamo. Molti Capitoli hanno riscosso grande successo con manifestazioni in strada e organizzando diversi eventi come Zday, Media Festival e ovviamente le proiezioni di "Zeitgeist: Moving Forward". Anche se non si è verificata una crescita immediata ed esponenziale del movimento, sono stati lasciati spunti di riflessione a molte persone e presto queste potrebbero giungere alla conclusione a cui siamo arrivati noi e cioè che siamo letteralmente nella merda e lo saremo sempre di più se non cambiamo drasticamente il modo in cui la società funziona.

Il Movimento e “Moving Forward”

L'anno scorso è stato piuttosto turbolento a tutti i livelli di partecipazione. Si può dire con certezza che un movimento così giovane sia stato messo alla prova in vari modi, come:

proposta interessante per GdL sociologia o altri: un video come questo

CIao a tutti.

non so se avete visto questo video

http://www.youtube.com/watch?v=o0oHlX8Kmxk&feature=player_embedded

Secondo me è bellissimo, soprattutto per l'obiettivo posto dal regista.

Poi le domande sono state scelte bene, apposta per far riflettere le persone, cercare di farle smuovere un pò .

Proposta: intervista nazionale per testare l'affinità al MZ e tematiche inerenti


Ciao a tutti.
Il movimento Zeitgeist Davis/Sacramento è sceso in strada con l'obiettivo di testare cosa le persone pensassero delle tematiche che affrontiamo tutti i giorni con delle semplici domande, tipo: La moneta è necessaria secondo te? ecc

Gazetaonline intervista Federico Pistono

Riporto la traduzione italiana dell'intervista che ho rilasciato a Gazetaonline, un giornale di punta albanese.

Ridefinire la nostra Cultura e lo Spirito del Tempo.
Intervista a Federico Pistono - coordinatore del Movimento Zeitgeist Italia.

L’architettura culturale della società odierna è diventata quella di una società paradossalmente malata e stravolta nei suoi più intimi valori etici. Lo squilibrio in cui siamo immersi sia a livello individuale che a livello collettivo si avverte nella corsa verso l’acquisizione e il controllo del profitto economico, la competizione per creare scarsità di risorse e la stratificazione della società. Ma nelle evolute Teorie dei Sistemi è la Cultura la chiave di interazione su cui l’esistenza passata, presente e futura delle società trova ragione di essere, di condivisione e continuità.
Da troppo tempo la Cultura non riveste che il ruolo di fattore di richiamo per la costituzione di un pensiero omogeneo di massa. In molte occasioni la politica si appropria delle accezioni correnti di ”Cultura” e ne fa un uso banale e strumentale: ne discende un impoverimento della qualità del discorso civile, politico, intergenerazionale, delle possibilità critiche dei giovani e del futuro delle nuove generazioni. Se oggi, erroneamente il concetto di ‘Cultura’ si lega a quello di ‘Impresa’ così come ‘Capitale’ viene associato ad ‘Umano’, forse i nostri figli non avranno della Cultura, dell’Uomo e della Vita la stessa idea e quel briciolo di rispetto che abbiamo ancora noi. Con il Movimento Zeitgeist vogliamo restituire alla Cultura il valore ideale, e al di sopra di ogni tentazione umana, che gli era proprio in origine.

Brunilda Ternova: Federico, vorrei iniziare questa intervista con una semplice domanda: Cos’è il Movimento Zeitgeist, come è nato e come si è sviluppato?
Federico Pistono: Il Movimento nasce nel 2009 da una creazione artistica del regista statunitense Peter Joseph, con l’uscita del suo film Zeitgeist: Addendum, ma ha presto assunto un respiro internazionale e decentralizzato. Si tratta di un movimento sociale non-profit, che mira ad un cambio di valori su scala globale. Lo scopo è elevare lo Zeitgeist (spirito del tempo), appunto, lo spirito culturale delle società, ad un livello più umano e sano, in modo che sia basato sulle risorse della Terra, sulle nostre conoscenze scientifiche e tecnologiche, e sulla liberazione delle persone, che possano finalmente realizzare il loro potenziale, nel rispetto della natura.
In appena un anno di vita, il Movimento Zeitgeist ha raggiunto mezzo milione di iscritti in tutto il mondo, ha prodotto due film, diversi libri e decine di conferenze. Ci sono centinaia di gruppi di attivisti sparsi in 100 paesi in tutto il mondo, che traducono il materiale in più di 30 lingue, organizzano conferenze, proiezioni, discussioni, creano podcast, articoli, musica, arte. Tutto distribuito gratuitamente in rete tramite Creative Commons, tutto fatto da volontari. Esiste un progetto chiamato “Zeitgeist Media Project” (http://zeitgeistmediaproject.com/), dedicato agli artisti, che creano render 3D di progetti di città del futuro, pezzi musicali, dipinti, video originali e remix, storie e molto altro ancora.

Brunilda Ternova: Peter Joseph - oltre ad essere il fondatore del Movimento Zeitgeist - ha scritto, diretto, prodotto, e realizzato tre importanti documentari: Zeitgeist The Movie nel 2007, Zeitgeist Addendum nel 2008, Zeitgeist Moving Forward nel 2011. Vogliamo spiegare al lettore albanese di cosa trattano questi documentari?

Il Movimento Zeitgeist su Odeon TV

Sono stato contattato dalla redazione di Rebus, che va in onda su Odeon TV, vogliono fare uno speciale sul Venus Project e il Movimento Zeitgeist.

So che in passato hanno dato spazio a ipotesi di complotto globale e altre cose con le quali non vogliamo avere nulla a che fare, ma al telefono mi sono sembrati bene intenzionati e molto disponibili. Vogliono parlare del Movimento Zeitgeist, del Venus Project, di sostenibilità ambientale, di nuove tecnologie e di terapia sociale.

Mi sembra un'ottima opportunità per poter portare le nostre tematiche all'attenzione di un pubblico più ampio.

La registrazione è prevista per l'inizio di maggio, servirebbero:

  • suggerimenti/consigli su come agire
  • materiale preparatorio, argomenti di discussione e quali progetti presentare
  • uno scienziato preparato che mi affianchi

Avanti! =)

Condividi contenuti